Skip to main content

Nel 1996 gli Stati Uniti del Mondo con la Fondazione Mediterraneo hanno istituito il Premio Mediterraneo (con le sue molteplici categorie) che annualmente viene assegnato a personalità del mondo politico, culturale e artistico che hanno contribuito, con la loro azione, a ridurre le tensioni e ad avviare un processo di valorizzazione delle differenze culturali e dei valori condivisi nell'area del Grande Mediterraneo.
Oggi questo Premio è considerato uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale.

> IL LIBRO DEL PREMIO 1996-2024
> IL LIBRO DEL PREMIO 1996-2011

Alla Prof.ssa Marina Melone il Premio Mediterraneo per le Scienze e la Ricerca

La professoressa Marina Melone ha ricevuto il “Premio Mediterraneo per le Scienze e la Ricerca 2024”.
La cerimonia si è svolta a Napoli nella sede degli Stati Uniti del Mondo in presenza di autorità politiche, istituzionali, religiose e militari di vari Paesi.
Il Segretario Generale Michele Capasso ha sottolineato la profonda umanità della professoressa Melone nella cura dei malati affetti da malattie rare ed il contributo significativo apportato alla ricerca scientifica nel campo delle malattie neurodegenerative.
Il Premio è stato consegnato dal Prof. Michele Capasso e dal Prof. Luigi Nicolais, già ministro della Repubblica Italiana e presidente del CNR.

Continua a leggere

A S.E. Salim M. AlMalik il Premio Mediterraneo Istituzioni

S.E. Dr. Salim M. AlMalik, direttore generale dell’ICESCO (Organizzazione del Mondo Islamico per l'Educazione, le Scienze e la Cultura) ha ricevuto il “Premio Mediterraneo Istituzioni 2024”. 
La cerimonia si è svolta a Napoli nella sede degli Stati Uniti del Mondo in presenza di autorità politiche, istituzionali, religiose e militari di vari Paesi e, in particolare, dei 54 Paesi aderenti all’ICESCO.
Il Segretario Generale Michele Capasso ha sottolineato la profonda umanità del Dr. AlMalik ed il contributo significativo apportato allo sviluppo dell’ICESCO.
Il Premio è stato consegnato dal Prof. Michele Capasso e dal Prof. Abdelhak Azzouzi, Ambasciatore degli Stati Uniti del Mondo, che ha tracciato un ritratto del premiato.
Presenti alla cerimonia la moglie del Dr. AlMalik, Dott.ssa Yushra Aljaiziri, con la figlia Lana AlMalik ed il prof. Luigi Nicolais, già Ministro e presidente del CNR.  

Continua a leggere

Alla memoria di Arata Isozaki il Premio Mediterraneo Architettura

Alla memoria di Arata Isozaki è stato assegnato il “Premio Mediterraneo Architettura 2024” . 
La cerimonia si è svolta a Napoli nella sede degli Stati Uniti del Mondo in presenza di autorità politiche, istituzionali, religiose e militari di vari Paesi. 
Il Segretario Generale Michele Capasso ha sottolineato l’importanza dell’arch. Isozaki nella cultura architettonica contemporanea.
Il Premio è stato consegnato dal Prof. Michele Capasso al Prof. Pasquale Belfiore, delegato al ritiro del riconoscimento. Quest’ultimo ha fatto un ritratto dell’illustre architetto sottolineando il suo ruolo nella grande architettura contemporanea.

Continua a leggere